Perla Scandinava

"Non ci sono cattivi inverni ma solo cattivi vestiti"

Tre sì più inutili che pericolosi

Su La Stampa di oggi Luciano Violante ha espresso la propria dottissima opinione in merito ai quesiti referendari prossimi al voto.

Ecco la parte dell’editoriale che quasi ricalca la molto meno dotta analisi che, si spera, abbiate già letto ieri su questo blog.

Scrive Violante:

"La disputa sulle date del referendum sta per esaurirsi; si può perciò cominciare a parlare del merito. Gli intenti che spinsero i referendari ad assumere l’iniziativa nel 2007 erano più che lodevoli. Di fronte al rischio che il panorama rissoso delle coalizioni proprio della scorsa legislatura diventasse un carattere strutturale del nostro sistema politico, proposero di liquidare quelle coalizioni attribuendo il premio di maggioranza alla sola lista vincente. In ogni scelta politica ci sono vantaggi e danni. Allora i vantaggi erano superiori ai danni.

Ora, però, il superamento di quel tipo di coalizioni è avvenuto per viapolitica. Nel 2008 Veltroni, con coraggio, si coalizzò con la sola Idv e Berlusconi lo seguì stringendo un patto solo con la Lega. E’ difficile pensare che si possa tornare alle carovane di un tempo: i primi a ribellarsi sarebbero gli elettori. Perciò, guadagnati per via politica i vantaggi che si volevano conseguire attraverso il referendum, bisogna fare i conti con i danni.".

Dopo questa fotografia dell’esistente l’articolo ci presenta scenari istituzionali futuri poco rassicuranti, che deriverebbero da una ipotetica vittoria dei sì, senz’altro interessanti ma troppo drammatici per essere condivisibili.

 

Chi meglio di Giuseppe Calderisi?

 

 

Annunci

16 aprile 2009 - Posted by | Politica italiana

12 commenti

  1. contro la sua decisamente fastidiosa camomilla norvegese consiglio questa lettura: http://phastidio.net/2009/04/16/bipolare-una-cippa/

    Commento di luigi | 16 aprile 2009

  2. Luigi, alla fine del post troverà un utilissimo link a un istruttivo intervento di Giuseppe Calderisi. Se vuole potrà ascoltarlo cliccandoci sopra.
    E’ necessario avere real player.

    Buona giornata!

    Perla

    Commento di Admin | 17 aprile 2009

  3. noto con divertimento che non vi siete accorti che la discussione sul referendum è uscita dal suo alveo iniziale e che è diventato un test sugli equilibri della maggioranza.
    nessuno vi ha informato che berlusconi ha dovuto calare braghe alla lega?
    bravi soldatini,continuate così,a fare finta di niente e a raccontarci che comunque il referendum è inutile e superato.
    complimenti vivissimi

    Commento di regione | 17 aprile 2009

  4. Ma dare il premio di maggioranza al partito che ha più voti vuol dire dare la possibilità di governare anche a chi avesse ottenuto il 30% dei voti. Manco in sudamerica pasticci del genere.

    Commento di Lorenza | 19 aprile 2009

  5. Un’utilità ce l’hanno eccome per i promotori che se il referendum dovesse raggiungere il quorum incasserebbero un miliardo.
    In più, tanto per chiarire certe polemiche, l’accorpamento, che è illegale se abbinato alle elezioni politiche, porterebbe a risparmiare solo l’allestimento, dei seggi: una cifra minima, perchè i presidenti e gli scrutatori per il referendum dovrebbero cmq venire pagati.

    Commento di Lorenza | 19 aprile 2009

  6. Cara Perla, dovresti essere meno educata con certi tipi che ti insultano come se tu li costringessi a leggerti! Per i miei gusti la camomilla norvegese e’ deliziosa.
    Saluti
    Mirko

    Commento di Mirko | 21 aprile 2009

  7. rita, ci manchi!
    baci allasarda:bacci
    M

    Commento di Maralai | 26 aprile 2009

  8. una cippa le sciocchezze politiche di quel blogger phastidio. basta rileggere gli scritti del solone economicista qualche settimana dopo per comprenderne appieno le incongruenze e la vacuità di analisi politica.
    La camomilla norvegese è un elisir al confronto.
    Bene sono trascorse due settimane, ci siamo arenati sul velinaggio, ulteriore panzana di una opposizione che non sa cosa dire e fare. abbiamo ascoltato gli alti lai della signora Veronica. ce ne siamo compiaciuti ed abbiamo sorriso. la vita va avanti. Il Pdl indicherà di votare sì al referendum, allo stesso modo anche i folli dirigenti del Pd che hanno così di fatto liquidato il partito e ridato nuova vita ad una coalizione di sinistra in fieri. si candidano ad una sconfitta ventennale. Il referendum era solo un giro di valzer. oggi tutti invocano il padre della Patria, il signor Berlusconi, a metter mano ad una legge elettorale decente, magari raccogliendo benevolmente qualche ideuzza dell’opposizione, tanto per fare convergenza e climax, così come si addice ad un grande statista.
    a volte mi par di vivere in un Paese di imbelli, ogni giorno una nuova su cui arrabbattarsi…

    Commento di cippa una | 30 aprile 2009

  9. …e certamente con analisi così strutturate come questa del signor/signora “cippa una”, siamo in grado di capire molte cose…

    Commento di phastidio | 1 maggio 2009

  10. non intendevo far comprendere nulla caro Phastidio, solo metter in evidenza che a volte non è poi un gran bene avere dei fan in rete. inducono a leggerla, fuori dalla contingente cronaca e a volte anche dopo molto tempo, e le sue di analisi per lo più risultano obsolete e a volte totalmente sballate. (il vizio sta nel manico, si potrebbe affermare usando il suo cippa-linguaggio)
    Probabilmente è così attratto dalla polemica dell’istante e dalle sue idiosincrasie economicistiche che si fa prendere la mano. ma non disperi, è attorniato da analisti da par suo e l’effimera gloria che le tributano i suoi fans forse vale le figuracce che fa ex post.

    Commento di cippa una | 2 maggio 2009

  11. Sarei tentato di abbassarmi al suo livello, caro Cippa (nomen omen, credo), ma essendo lei sprovvisto degli attributi minimali per assumere una identità che non sia solo la sua descrizione, me ne asterrò. Buona continuazione tra i vostri fans dell’analisi politologica. La prossima volta portate anche i cappellini con la punta e le bandierine, mi raccomando.

    Commento di phastidio | 2 maggio 2009

  12. Gentile signora Perla, potrà sembrarle strano, ma io qui passavo per caso. e per caso mi sono imbattuto nel fan di questo phastidioso blogger. adesso mi vien quasi da pentirmi di averne letto le solonate economiche e di aver, diciamo così, reagito. mal mi incolse nella piccola polemica, quindi desisto. son certo me lo ritroverei appiccicato addosso ab libitum. E, massimo orrore, tramite il suo blog, ché ne riceverebbe un phastidio enorme.
    mi scusi

    Commento di cippa una | 3 maggio 2009


Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: