Perla Scandinava

"Non ci sono cattivi inverni ma solo cattivi vestiti"

Perla spegne le luci

Avrei preferito lasciare che questo meraviglioso blog (?!) si estinguesse per evidente abbandono di ogni attivita’.
Pensavo di risparmiare a tutti il canonico annuncio dovuto al galateo del buon blogger, col quale comunicare il felice passaggio a una nuova forma di blogging della titolare.
Ma, dando un’occhiata alle statistiche di perlascandinava che continuano a registrare costanti accessi, ho sentito il dovere di lasciare un messaggio a tutti coloro che, anche solo per mezzo di google, si imbattono in questo blog e ci si soffermano qualche secondo.
Oggi mi diletto col podcasting, nel tentativo di sottrarmi al frastuono assordante del web circostante.
Il mio nuovo blog si chiama www.kalmha.net e vorrebbe essere un blog che invita alla calma, in questi tempi di risse continue.
Ecco tutto, io sono qui e mi potete visitare ogni volta che vi va.
Naturalmente grazie a tutti coloro che gentilmente aggiungessero Kalmha al proprio blogroll.
Buone Feste a tutti!
Perla

Annunci

21 dicembre 2009 Posted by | Uncategorized | 2 commenti

Le nostre preziose lacrime

clip_image002

Noi vi sconfiggeremo perché voi amate la vita quanto noi amiamo la morte.”; con queste parole minacciose, da anni, scrive anche Glucksmann, l’esercito senza volto dei fondamentalisti islamici ha lanciato la sua sfida mortale all’occidente.

E’ in forza di questo loro amore per la morte che i terroristi conquisteranno il mondo? Di certo nessuno è più violento e crudele di chi fa del proprio corpo un’arma micidiale che ucciderà per prima lui, coinvolgendo nella sua orrenda fine chiunque, perfino i bambini.

E’ vero, noi occidentali pensiamo  con crescente angoscia l’aldilà e il nostro attaccamento alla vita ci rende sempre più spaventati financo di fronte ai pur piccoli segni dell’età.

Sempre meno sono le donne e gli uomini che sentono il dovere di mettere a rischio la propria esistenza in nome di un ideale, di una patria o di qualunque altro impeto altruista.

Continua a leggere

21 settembre 2009 Posted by | Uncategorized | 2 commenti

Ancora per un po´

Lavori in corso

17 maggio 2009 Posted by | Uncategorized | Commenti disabilitati su Ancora per un po´

La terra non è madre, meglio non affezionarsi troppo

giulia

terremoto

Il conservatorismo ambientalista, costantemente mosso dall’infantile paura dei cambiamenti dell’ecosistema, dovrebbe interrogarsi sulla fallacità delle proprie previsioni e sull’inutilità dei conseguenti interventi finalizzati a bloccare la vita in costante evoluzione del pianeta terra.

L’intera umanità sta ballando sul ponte del Titanic, un ponte formatosi in qualche miliardo di anni e che fra qualche era finirà inghiottito da un buco nero, seguendo il destino di altri miliardi di corpi celesti.

Sotto il sottile “ponte”, su cui balliamo da relativamente pochissimo tempo,

si agitano energie dirompenti e ingovernabili.

La nostra madre terra è un organismo vivo, pulsante, formato di tante zattere galleggianti sopra fuoco, gas e lave incandescenti che si agitano incessantemente, provocando movimenti in superficie, causando modificazioni dell’aspetto fisico della crosta terrestre, terremoti, eruzioni vulcaniche, tsunami, inondazioni e quant’altro.

Continua a leggere

6 aprile 2009 Posted by | Uncategorized | 20 commenti

Otto marzo, paese che vai…

“Per il futuro mi auguro di avere più preti donne perché il loro attuale numero è troppo basso.”. Ecco l’auspicio del nuovo vescovo di Bjørgvin (Norvegia) che ha espresso in questo modo la sua solidarietà alle donne nella loro giornata.

 

8 marzo 2009 Posted by | Esteri, Uncategorized | Commenti disabilitati su Otto marzo, paese che vai…